LE NOSTRE GARE

Assoluti – Fano, 28 novembre: dopo il lungo stop dovuto al coronavirus, appuntamento di prestigio nel quale Sofia Pellissier accarezza la vetta del podio, dopo il miglior obbligatorio e un libero che a metà si inceppa … Sofia è comunque molto brava a portare a termine il suo nuovo rekord nella difficoltà (9,9), anche se si deve accontentare del quarto posto. E’ poi la volta di Michele Angelini, che ancora una volta supera “quota 90” nel punteggio complessivo e ottiene un ottimo quinto posto, in una gara ricca di atleti di altissimo livello.

Campionato Gold – Milano, 8 febbraio: l’anno inizia con la Bentegodi che porta in gara ben 11 ginnasti “gold”. Iniziano gli allievi di prima fascia, con l’esordiente Vittoria Vantini che, tradita dall’emozione, dopo un bell’obbligatorio commette un errore nel libero, interrompendolo a metà. Dopo di lei è il turno della seconda fascia, nella quale Alessandro Benatti conquista il terzo gradino del podio, con il propio rekord personale nel punteggio totale e nella difficoltà eseguita, seguito dalle brave Marianna Caputo (5^) e Sofia Pireddu (9^), bronzo nel synchro. A seguire le junior di prima fascia, con Marta Poiana ottima seconda e Carola Bragantini quarta. Le due si sono ripetute nel synchro, sfiorando la vittoria di categoria. A seguire la seconda fascia, con le vittorie di Sofia Pellissier e Sasha Macchiella. Nei senior Pietro Fiorin è terzo e Michele Angelini quarto, compromettendo il primo posto con un banale errore nell’obbligatorio. Chiude la giornata il synchro senior Fiorin – Pascucci. Milano, 10-11 ottobre 2020: dopo la lunga pausa dovuta al Coronavirus, il primo appuntamento agonistico è con la seconda prova inter-regionale e a seguire la finale nazionale. Si parte con il synchro, dove Angelini-Macchiella conquistano l’argento e Bragantini-Poiana il bronzo. Michele Angelini (con il rekord personale e di società nel punteggio totale), Sasha Macchiella e Carola Bragantini sono sul secondo gradino del podio. Brave anche Marta Poiana (4^) e le giovanissime Vittoria Vantini e Alice Bosio, entrambe con il rekord personale nel totale. Peccato per Sofia Pellissier, che dopo un obbligatorio rekord non conclude il libero e termina al 4° posto.

Campionato a squadre – Milano, 27 ottobre: la prima prova del campionato a squadre regala grandi soddisfazioni alla Bentegodi: ottima la prova degli Allievi Carola Bragantini, Marianna Caputo, Alessandro Benatti e Matteo Antonini (esordiente), che hanno conquistato un eccellente sesto posto. La formula di gara li ha comunque penalizzati, perchè tutti i loro esercizi sono stati eseguiti molto bene, ma nel computo del totale entravano soltanto i due migliori liberi e i due migliori obbligatori. Ancor meglio sono andate le cose per la squadra Junior e Senior, con Michele Angelini (89 punti totali e 10,2 di diff. nel libero, con 7 doppi), Sofia Pellissier (totale rekord di 90 punti e il nuovo libero con 5 doppi) e Sasha Macchiella, che hanno conquistato un’incredibile medaglia d’argento, alle spalle soltanto dell’inarrivabile Milano 2000.  Torino, 14 dicembre 2019: l’anno si chiude con la squadra junior e senior anche quest’anno sul podio, bissando il bel terzo posto ottenuto nel 2018. Michele Angelini, Sofia Pellissier e Sasha Macchiella si sono ripetuti e, pur senza esprimersi ai massimi livelli, hanno saputo portare il nome della Bentegodi ancora una volta nell’èlite nazionale. Note meno liete per quanto riguarda la squadra allievi che, senza l’atleta di puntaCarola Bragantini, ha dovuto accontentarsi dell’11° posto (9° di squadra), grazie alle prove di Alessandro Benatti, Marianna Caputo e Sofia Pireddu.

Alpen Cup – Salisburgo (Austria), 2 novembre 2019: trasferta che ha portato Sofia Pellissier alla sua seconda prova internazionale e che l’ha vista sul gradino più alto del podio, al termine di una bella lotta con la coetanea Aneta Hrudova, che l’aveva preceduta nella fase di qualifica. In finale Sofia ha ottenuto un eccellente 49,180 (nuovo rekord personale). ln gara anche Michele Angelini, che ha ottenuto l’accesso alla finale ma che ha dovuto accontentarsi della “medaglia di legno”, con un quarto posto che lascia un po’ di amaro in bocca.

Coppa Campioni – Langhirano, 31 marzo: la prima prova nazionale di Coppa Campioni ci ha visto in evidenza con i nostri due ginnasti più rappresentativi: nella categoria regina, il senior Michele Angelini ha sfiorato il podio con un ottimo quarto posto già nella prima prova. Addirittura in vetta alle Junior 13/14 anni Sofia Pellissier, oro a Langhirano, dove ha ritoccato il suo rekord personale nella difficoltà (7,6 con 4 doppi), nel tempo di volo (14″,705) e nel libero (46,105).  Milano, 8 giugno: la seconda prova ha visto l’ingresso in Coppa Campioni anche di Sasha Macchiella, Marta Poiana e Carola Bragantini. E’ stata una grande soddisfazione aver potuto schierare ben cinque ginnasti in questa prestigiosa competizione! Un’ottima Sofia Pellissier vince anche questa gara (per lei è il terzo oro nazionale in tre mesi), migliorando quasi tutti ui suoi punteggi precedenti e presentando una difficoltà di 8,1 che la proietta ai vertici del trampolino elastico italiano. Peccato che un lievissimo infortunio della vigilia abbia costretto alla rinuncia Michele Angelini, comunque qualificato per la finale di ottobre, insieme a Sofia, Carola e Sasha.  Milano, 12 ottobre 2019: la finale di Coppa Campioni ha visto i tre nostri atleti partecipanti salire sul podio. Inizia Carola Bragantini, che esegue positivamente l’obbligatorio e il nuovo libero (5,4 con l’inserimento di un doppio indietro), ma commette un’ingenuità rillassandosi troppo presto e finendo sulle protezioni dopo la conclusione della sua routine, senza perdere però il terzo gradino del podio. La seguono Sofia Pellissier e Michele Angelini, entrambi autori di un’ottimo obbligatorio (con primato personale) e di un salto impreciso che compromette invece l’esercizio libero. regalando tuttavia il secondo posto a Sofia ed il terzo a Michele. Assente Sasha Macchiella, non ancora pronto per questa gara dopo un avvio di stagione con piccoli problemi di salute.

Assoluti – Meda, 13 settembre 2019: ben due atleti qualificati per gli assoluti! E’ la prima volta che la Bentegodi centra questo prestigioso traguardo e lo fa grazie ai “soliti” Michele Angelini e Sofia Pellissier. I due portacolori veronesi eseguono molto bene i propri esercizi e si piazzano entrambi al 5° posto della rispettiva classifica.

Campionato Gold – Torino, 2 febbraio – Milano, 2 marzo: le prove inter-regionali del campionato “Gold” individuale e synchro ci hanno visto in ottime condizioni tecniche e fisiche: abbiamo avuto ben sette atleti sul podio: Michele Angelini (argento a Torino e oro a Milano, con 7 doppi e una diff. di 10,2 ), Sofia Pellissier (oro a Torino e rekord personale), Sasha Macchiella (oro a Milano e rekord personale), Marta Poiana (bronzo a Milano), Carlo Degani (bronzo a Milano), Valeria Lodi Rizzini (bronzo in entrambe) e Carola Bragantini (bronzo a Torino e rekord personale). Insieme a loro, belle conferme per Francisco Braga, Alessandro Benatti e Sofia Pireddu, accompagnate dai positivi esordi di Marianna Caputo ed Alice Bosio. Una serie di risultati davvero incoraggiante, completata dalla buona prova e dell’ulteriore bronzo conquistato nel synchro dalla coppia Pellissier-Poiana, che ha qualificato quasi tutti i nostri ginnasti per la finale nazionale “Gold”, che si disputerà in maggio.  Milano, 18-19 maggio 2019: la Bentegodi torna dai Campionati Italiani “gold” con buone notizie: Sofia Pellissier è la campionessa italiana Junior 1^ fascia! Podio invece mancato per Michele Angelini: il nostro capitano sbaglia inaspettatamente nell’obbligatorio e perde così un podio che era ampiamente alla sua portata. Altre due “medaglie di legno” sono arrivate dall’ottimo synchro Pellissier-Poiana e da Sasha Macchiella. Molto soddisfacenti anche le prove degli altri nostri atleti in gara: Carola Bragantini e Marta Poiana (entrambe none in due categorie molto forti e numerose), Francisco Braga (6°) e Valeria Lodi Rizzini (11^); brave anche le Allieve del synchro Marianna Caputo e Sofia Pireddu.

Basel Cup – Basilea (Svizzera), 28 aprile 2019: seconda gara internazionale per i nostri atleti, che in Svizzera hanno potuto confrontarsi con coetanei di un’altra nazione. Una bella esperienza per Michele Angelini (3°), Sasha Macchiella (2° e rekord personale nel libero), Marta Poiana (4^) e Sofia Pellissier, che non ha potuto gareggiare a causa di un lieve infortunio. Con loro, bella esperienza in una giuria internazionale per Miriam Erigozzi.

Campionato regionale – Verona, 17 febbraio: la prima “amichevole” silver e gold ha visto la presenza di 5 società di trampolino, per un totale di 50 atleti. Molti gli esordi nelle categorie gold per gli atleti bentegodini, tutti autori di esercizi positivi. Rekord personali poi per Marta Poiana, che ha portato in gara per la prima volta il doppio indietro, Sofia Pellissier, che ha portato a termine un libero con 4 doppi ed una difficoltà di 7,6 e il “solito” Michele Angelini, che ha portato la difficoltà del suo libero a 10,2 punti grazie all’inserimento del settimo doppio.  Verona, 6 aprile 2019: gara ufficiale regionale Silver e Gold, con grande presenza di ginnasti e società. 

Campionato a squadre – Torino, 20 ottobre – Milano, 11 novembre – Fano, 1/2 dicembre 2018: le prove inter-regionali del campionato a squadre hanno visto in gara due nostre formazioni junior/senior, che hanno centrato la qualificazione alla finale nazionale, grazie alle buone prestazioni di Michele Angelini (6 doppi ed una difficoltà di 9,4), Sofia Pellissier, Sasha Macchiella e Carlo Degani (2 doppi), oltre a Valeria Lodi Rizzini e l’esordiente Francisco Braga. La formazione allievi era invece capitanata da Marta Poiana (rekord personale nel totale), che ha fatto da guida agli esordienti Carola Bragantini, Alessandro Benatti e Sofia Pireddu, un quartetto che ha sfoderato ottimi esercizi. A Fano si è svolta quindi la finale, che ha visto la partenza con handicap della squadra junior e senior, purtroppo orfana di Michele, vittima di un piccolo infortunio in allenamento. Sofia e Sasha hanno sfoderato quatto esercizi di buona fattura e la loro regolarità è stata premiata da un’insperata medaglia di bronzo. Quanche incertezza di troppo ha invece impedito alla squadra allievi di centrare la top ten: Marta e compagni hanno dovuto accontentarsi del 14° posto.

Coppa Campioni – Fano, 4 marzo: la prima prova di Coppa Campioni è un inedito: si tratta di una nuova formula in cui i migliori atleti italiani si confrontano, una volta giunti alla finale a sei, con l’impegnativo programma internazionale della propria fascia d’età. Al via subito Marta Poiana, che ha battuto il suo rekord personale ed è giunta 10^ solo perchè la sua categoria era quella con la concorrenza più spietata. Dopo di lei ha fatto molto bene anche Sofia Pellissier, (rekord personale) che ha sfiorato la finale, giungendo 7^. A seguire i maschi: bravi Carlo Degani e Sasha Macchiella, qualificati per la finale a sei col proprio rekord personale nel libero e poi giunti rispettivamente 6° e 4°. Con loro anche Leonardo Gatti, che dopo un buon obbligatorio si è inceppato nel libero. Ha chiuso Michele Angelini, che ha portato la difficoltà del proprio libero a 8,7 (5 doppi) e medaglia d’argento nella finale della categoria “Senior”.  Milano, 8 settembre 2018: la prima finale di Coppa Campioni si è svolta in una data infelice, che ha visto la partecipazione di soli 50 atleti: troppo poco il tempo per prepararla, quindi molti hanno rinunciato. Il nostro unico atleta in gara è stato Michele Angelini, che aveva in programma l’aumento della difficoltà nell’esercizio libero, ma che ha dovuto rimandare l’appuntamento alla prossima gara, in quanto lo stato di forma non era ancora ottimale. Michele ha comunque migliorato il proprio personale sia nell’obbligatorio, che nel totale (88,550) e col secondo posto ha conquistato un altro prestigioso podio, alle spalle dell’inarrivabile Dario Aloi, vincitore della categoria Senior.

Assoluti – Riccione, 7 luglio 2018: la “prima volta” agli assoluti di Michele Angelini è stata un’esperienza positiva. Confermata la diff. di 8,7 nel libero, Michele ha aggiunto altri due doppi nell’obbligatorio. Grande l’emozione per la gara, disputata fianco a fianco con i ginnasti dell’artistica maschile, ma Michele è riuscito a centrare il proprio obiettivo: portare a termine entrambi gli esercizi, ritoccando anche il proprio personale nell’obbligatorio e piazzandosi al 10° posto. Michele, Sofia e Marta, hanno poi partecipato al camp estivo di Fano, dal 22 al 28 luglio, perfezionando la propria tecnica individuale. Al termine della settimana, Michele ha avuto la soddisfazione di eseguire il suo primo salto triplo. A lui i complimenti di tutta la Bentegodi!

Aere Cup – Brescia, 26-27 aprile 2018: prima volta … internazionale! A dire il vero un’ampia esperienza è stata fatta negli anni scorsi con Luca Marconi, che ha indossato per ben 4 volte la maglia della nostra nazionale, ma come squadra Bentegodi era la prima esperienza. I nostri 5 migliori atleti (mancava soltanto Sasha Macchiella, infortunato) hanno partecipato alla gara giovanile “Age Group”, inserita nella prova di Coppa del Mondo. Hanno gareggiato a fianco di atleti fortissimi, provenienti da tutto il mondo. Prima giornata dedicata alle gare individuali, nelle quali si sono distinti Marta Poiana (11-12 anni) con 76,910 punti e Michele Angelini (17-21) con 86,745, che confermando l’ottimo momento di forma hanno conquistato entrambi la 12^ posizione nella propria categoria. Buone anche le prove di Leonardo Gatti e Carlo Degani (13-14 anni), inseriti in una categoria più abbordabile e giunti rispettivamente 9° e 10°, malgrado un totale di poco superiore ai 73 punti, penalizzati da un’esecuzione incompleta dell’obbligatorio. Sfortunata invece la gara di Sofia Pellissier (13-14), tradita dall’emozione durante l’esecuzione dell’obbligatorio, da poco completato e nel quale presentava tutti gli elementi imposti. Seconda giornata dedicata al synchro, nella quale si sono riviste Marta Poiana e Sofia Pellissier. Stranamente, la competizione in questa categoria era limitata a due sole coppie: le nostre ginnaste e ad un’inarrivabile coppia russa. Marta e Sofia hanno potuto avere la doppia soddisfazione di portare a termine positivamente il loro esercizio e di ritrovarsi alla prestigiosa cerimonia di premiazione finale, salendo sul secondo gradino del podio.

Campionato Gold – Torino, 21 gennaio: ginnasti bentegodini al primo appuntamento stagionale, in una gara che ha visto la partecipazione di 90 ginnasti. Nutrita la rappresentativa veronese, con ben 12 atleti. I nostri ragazzi hanno però fornito prestazioni altalenanti, complice l’incertezza causata da alcune modifiche al regolamento ed il fatto che questa prova fosse a ridosso delle vacanze natalizie. Hanno iniziato gli esordienti allievi di prima fascia: Tommaso Cantini e Carlo Favalli portano a termine un buon obbligatorio, ma vengono entrambi traditi dall’emozione nel primo salto dell’esercizio libero, compromettendo purtroppo la loro gara. Buone le seguenti prove delle allieve di seconda fascia, con Marta Poiana (6^), Sara Burnacci ed Angela Boggio. A seguire le categorie Junior: Sofia Pellissier (3^) e Valeria Lodi (4^), seguite a ruota dai maschi: Carlo Degani (3°), Sasha Macchiella (4°), Artur Ghirotto e Leonardo Gatti. Chiusura con un’altra bella soddisfazione nella categoria senior, con la bella prova di Michele Angelini (2°).  Milano, 4 febbraio: la seconda prova “gold” consegna ai nostri ragazzi molti rekord personali e soddisfazioni nei piazzamenti sia individuali, che nel syncro. Su tutti l’oro di Michele Angelini, ma bravissimi anche Marta Poiana (5^), Sofia Pellissier (3^), Valeria Lodi (4^), Carlo Degani (3°) e Sasha Macchiella (4°). Oltre a loro, hanno ben figurato anche Sara Burnacci, Alessandro Benatti, Carlo Favalli, Artur Ghirotto e Leonardo Gatti.  Brindisi, 19-20 maggio 2018: la finale nazionale “Gold” vede i nostri ragazzi ancora in crescita. Dopo un esordio non perfetto del syncro, i 5 junior in gara portato a termine positivamente tutti i propri esercizi. Si distinguono in particolar modo Sofia Pellissier e Carlo Degani, entrambi con l’inserimento del doppio indientro nell’esercizio libero e con il nuovo rekord personale nel punteggio totale. Molto bravi anche Leonardo Gatti, Artur Ghirotto e Valeria Lodi, capaci di gestire molto bene l’emozione derivante dall’importanza dell’appuntamento sportivo. E’ stato poi il turno di Michele Angelini, che però non ha saputo ripetere le brillanti prove fornite durante tutta la prima parte dell’anno, tradito da un banale errore durante l’esecuzione dell’obbligatorio, che ha purtroppo compromesso un podio che, per quanto dimostrato nelle gare precedenti, alla vigilia sembrava davvero a portata di mano. A chiudere in bellezza ci pensa Marta Poiana, anche lei con l’ennesimo miglioramento personale (il quarto consecutivo nelle gare disputate nel 2018), malgrado un momento di forma non ottimale.

Campionato a squadre – Milano, 22 ottobre – Fano, 3 dicembre 2017: bravi i nostri atleti nella qualifica e nella finale nazionale a squadre. Partono gli allievi, con Marta Poiana, Sofia Pellissier e Carlo Degani ed ottengono un ottimo 7° posto (6° di società) nella serie “C”. Tocca poi agli junior, che si difendono dignitosamente, malgrado la pesante assenza del nostro più forte atleta in questo momento, Michele Angelini, infortunato: Valeria Lodi Rizzini, Artur Ghirotto e Sasha Macchiella portano a termine i loro esercizi positivamente e classificano la Bentegodi all’11° posto (10° di società) nella serie “B”.

Campionato Gold – Milano, 5 febbraio: 9 ginnasti bentegodini al primo appuntamento stagionale, in una gara che ha raggiunto i 100 individualisti. Michele Angelini ha conquistato la medaglia di bronzo, eseguendo un libero con quattro doppi e aumentando la difficoltà a 8,1. Negli Junior, Sasha Macchiella conquista la medaglia di bronzo, con un grande miglioramento rispetto all’anno scorso. Nella categoria Allievi seconda fascia bravo Carlo Degani, sesto, seguito a ruota dall’esordiente Leonardo Gatti, autore di una prova autoritaria. Molto bene anche le ragazze: Marta Poiana, quarta, ha gareggiato con l’esordiente Sofia Pellissier, decima. Nella prima fascia, conferma di Sara Burnacci, ottava con una prova sicura.  Verona, 12 marzo: tocca a noi ospitare la seconda prova “gold”! Un numero ancor più alto di atleti ha onorato la nostra organizzazione, dato che gli individualisti sono stati addirittura più di 110, decisamente una bella soddisfazione per la sezione trampolino della Bentegodi. Gli atleti veronesi si sono ben comportati anche questa volta: Michele Angelini ha eseguito anche questa volta correttamente il suo nuovo libero con quattro doppi e Sasha Macchiella ha bissato la medaglia di bronzo conquistata a Milano, nella categoria Junior prima fascia. Nella categorie Allievi bravi Carlo Degani, Leonardo Gatti, Marta Poiana, Sofia Pellissier e Sara Burnacci, tutti piazzatisi nei primi 6 posti delle proprie categorie. Positivo anche il risultato del syncro, con le coppie Poiana-Pellissier e Degani-Gatti entrambe classificatesi al terzo posto. Brindisi, 13-14 maggio 2017: campionato nazionale gold che non regala soddisfazioni, in quanto nessuno dei nostri ragazzi riesce a salire sul podio. Michele Angelini, che si deve accontentare del 4° posto, è quello che ci va più vicino. Bravi comunque anche gli altri atleti nelle varie categorie: Leonardo Gatti 5°, Carlo Degani e Sasha Macchiella 6°, Emma Frozzi 7^, Sofia Pellissier13^ e Marta Poiana15^. 

Campionato Silver – Verona, 11 marzo: prima prova regionale “silver” individuale e serie D a squadre. Negli individualisti hanno ben figurato tutti i 13 ginnasti presenti. Alcuni di loro hanno poi rappresentato la Bentegodi nella prova a squadre, classificandosi al terzo posto inter-regionale sia nella categoria Allievi (Angela Boggio, Paola Bauli, Nicola Covizzi, Carlo Favalli), che in quella Juniores (Maria Castellani, Silvia Loprete, Valeria Lodi, Artur Ghirotto), ma conquistando il primo posto fra le rappresentative venete.  Vicenza, 8 aprile 2017: la seconda prova regionale “silver” si è disputata a Vicenza ed ha visto la partecipazione di oltre 20 individualisti. La vittoria è andata a Nicola Covizzi, Angela Boggio, Maria Castellani ed Artur Ghirotto nelle rispettive categorie, ma tutti gli atleti Bentegodini presenti hanno ben figurato e meritato gli applausi dei presenti. La gara è stata accompagnata dal primo appuntametno della stagione riservato ai giovani e giovanissimi dei corsi, il tradizionale allenamento con valutazione, al quale hanno partecipato 35 principianti del trampolino.

Coppa Italia – Imperia, 6 novembre 2016: probabilmente l’ultima gara di Coppa Italia, dato che il nuovo regolamento 2017 ha spostato le gare individuali nel primo semestre e quelle di squadra nel secondo, eliminando dal calendario agonistico questa competizione. Molto positive le prove dei nostri cinque ginnasti in gara: gli Allievi Sara Burnacci, Marta Poiana, Sasha Macchiella e Carlo Degani hanno infatti tutti eseguito dei buoni esercizi. Nella categoria Juniores c’è stata infine l’ottima prova di Michele Angelini, che si è cimentato con successo nella difficile competizione L1, eseguendo un libero con tre doppi ed una difficoltà di punti 7,6. E’ la terza prestazione all-times dei ginnasti veronesi in quanto a difficoltà eseguita.

Campionato di categoria – Milano, 20 marzo: gara di qualifica per i campionati nazionali di categoria: tutti i nostri atleti hanno ottenuto la qualificazione alla finale individuale, oltre all’ammissione agli assoluti di syncro.  Pescia, 22 maggio 2016: Campionato Assoluto di synchro e finale nazionale di Categoria Campionato nazionale di categoria: bronzo nel syncro per Miriam Erigozzi ed Emma Frozzi. La sfortuna ha invece fermato Sara Burnacci al 4° posto (un solo decimo dal podio) e Michele Angelini, incappato in un banale, ma costosissimo errore all’inizio del suo esercizio libero. Hanno ben figurato anche Carlo Degani, Marta Poiana e Sasha Macchiella.

Gara inter-societaria – Bolzano, 7 maggio – Verona, 14 maggio 2016: sono andate in scena le due gare inter-societarie. La prima ha visto la partecipazione di 16 ginnasti di Gymlab (BZ) e Bentegodi; successi di Carlo Degani, Leonardo Gatti e Sofia Pellissier nelle varie categorie. La seconda ha avuto come protagonisti ben 43 giovani atleti della Gymnica Vicentina e della Bentegodi. Le vittorie sono andate a Carlo Degani (Agonisti 2), Silvia Loprete (Agonisti 1), Lorenzo Mischi (preagonisti) ed Elia Moro (Esordienti).

Campionato a squadre – Milano, 7 febbraio: la stagione parte con una nuova competizione a squadre, divisa in due livelli: la serie C è riservata alle tre categorie Allievi, mentre la serie B comprende le due fasce junior ed i senior. Nella categoria maggiore, Miriam Erigozzi ha contribuito con la sua esperienza e le proprie doti a completare una squadra che, pur decimata da infortuni e malattie, ha raggiunto il podio di società, dietro a Milano e Torino. Il numero minimo di due atleti veniva raggiunto grazie ad Emma Frozzi, atleta in crescita e che in questa gara ha migliorato diversi suoi primati personali, ottimo segnale in vista della competizione di syncro, che le due atlete affronteranno insieme. Nella categoria inferiore, Carlo Degani ha portato a termine il suo nuovo obbligatorio con autorità, ma è poi inciampato in un banale errore, rilassandosi nella candela di fine esercizio e finendo incredibilmente sulle protezioni, un’azione fortemente penalizzata dal codice dei punteggi che gli ha impedito di migliorare il suo totale personale. Molto bene anche Marta Poiana, anche lei con un nuovo esercizio obbligatorio, che ha portato a termine la gara con alcuni primati personali. La squadra si è classificata quarta, alle spalle di Milano, Torino e Sanremo, grazie anche all’esordio di Sara Burnacci, che ha gareggiato con disinvoltura, malgrado l’emozione.  Fano, 10 aprile 2016: finale nazionale di serie C con gli Allievi della Bentegodi che non hanno convinto la giuria e che hanno rimediato un modesto 14° posto. C’è stata poi la defezione della squadra maggiore, a causa di infortuni, malattie e problematiche varie.

Coppa Italia – Marsala, 22 novembre 2015: Ancora una volta la Fondazione Bentegodi partecipa ad un’importante gara ed ottiene risultati di tutto rispetto, grazie ai suoi atleti del trampolino elastico. La finale di Coppa Italia si è disputata nella palestra dei “Diavoli Rossi” di Marsala. Molto buone le prove fornite da Michele Angelini, quarto fra gli junior, e Marta Poiana, dodicesima nella categoria allieve terza fascia. La parte del leone questa volta l’ha però fatta Carlo Degani, vincitore della categoria allievi seconda fascia, migliorando il secondo posto nelle due gare precedenti.

 

Gara inter-societaria – Verona, 16 maggio 2015: gara sociale con 2 categorie ed alcuni agonisti ad esibirsi per mostrare come evolverà l’attività per chi la vorrà proseguire. Ottima riuscita della manifestazione e grande presenza di genitori, parenti ed amici, che non hanno lesinato applausi ai giovanissimi che si sono esibiti.

Campionato di categoria – Imperia, 1 febbraio: la nuova stagione vede il cambiamento degli esercizi di gara. Per questo motivo in Liguria la Bentegodi schiera solamente due atleti, che hanno assimilato a sufficienza le nuove richieste del codice nazionale. Michele Angelini ha ottenuto il 6° posto nella categoria L2 (Senior e Junior), grazie ad un ottimo libero, terzo assoluto, purtroppo seguito da un libero incerto; Carlo Degani si è invece classificato 8° nella categoria L3 (Allievi), portando a termine i suoi due nuovi esercizi, che avranno bisogno di qualche ulteriore settimana di allenamento prima di poter essere eseguiti come il nostro giovane atleta può fare.  Milano, 7 marzo: Bentegodi con 7 atleti al trampolino nella seconda prova nazionale. Complessivamente, una discreta prestazione degli atleti veronesi, che però si devono accontentare di guardare il podio dal basso, sia pure di poco.  Fano, 19 aprile: finale col botto nel campionato L2, dove Michele Angelini conquista un meritatissimo argento, nella terza prova ed il bronzo nella classifica generale maschile, andando oltre ogni aspettativa della vigilia. A Fano hanno ben figurato anche Emma Frozzi, settima nella classifica finale femminile, che ha eseguito con sicurezza i suoi due esercizi. Ha completato il gruppetto Carlo Degani, che si piazzato all’undicesimo posto nella difficile categoria maschile L3. Gli atleti bentegodini si prepareranno ora per la gara più importante dell’anno: il Campionato Nazionale di Categoria, in programma a Brindisi alla fine di maggio.  Brindisi, 31 maggio 2015: siamo arrivati all’appuntamento più importante dell’anno. La lunga trasferta in Puglia viene affrontata dai nostri 4 atleti più in forma. La prima a gareggiare è Marta Poiana, nella categoria A3: buona la sua prova, con l’inserimento nel libero di una rotazione in avanti ed una all’indietro, entrambe eseguite con sicurezza: il suo risultato finale è stato un bellissimo quarto posto. E’ stato poi il turno di Carlo Degani, categoria A2, che ha presentato il suo nuovo libero, contenente 5 rotazioni, delle quali 4 eseguite consecutivamente, che gli ha regalato la medaglia d’argento. Le belle notizie continuano poi nella gara Juniores, con Emma Frozzi sesta nella categoria J2 e Michele Angelini che  si aggiudica il titolo italiano di categoria Junior prima fascia. 

Gara societaria – Verona, 10 maggio 2014: i corsi di trampolino in Bentegodi si chiudono con l’ormai tradizionale incontro con gli atleti di Appiano. In gara 31 giovanissimi, suddivisi in 5 categorie. Il livello tecnico si è decisamente elevato, dato che molti dei trampolinisti che si sono esibiti hanno presentato rotazioni sia in avanti che all’indietro, talvolta eseguite consecutivamente. Ad arricchire l’evento la partecipazione di 2 atleti di una nuova società padovana che si affaccia al mondo del trampolino.

Gara inter-societaria – Appiano, 5 aprile 2014: la prima delle due tradizionali garette con gli amici bolzanini è stata anche stavolta molto simpatica ed apprezzata dai giovanissimi, che si sono esibiti divertendosi e mostrando ai propri familiari i miglioramenti ottenuti durante questa annata sportiva.

Campionato di società – Brindisi, 16 febbraio: prima prova del campionato nazionale di società in salita, a causa della defezione forzata di Davide Pascucci, il nostro atleta più forte. Bravissimi comunque gli altri componenti della squadra, che hanno saputo eseguire i 10 esercizi nei quali erano impegnati in maniera decisamente positiva. Alessandro Zecca ha eseguito per la prima volta in carriera il programma Senior, Andrea Golini e Miriam Erigozzi si sono come al solito distinti nella categoria Junior, mentre fra gli Allievi Carlo Degani ed Ottavio Arvedi hanno ben figurato, ma non hanno potuto fornire un contributo sostanzioso a causa di un regolamento discutibile, che penalizza la partecipazione dei giovanissimi. E’ stata comunque una bella esperienza per tutti i ginnasti in gara, che hanno portato la Bentegodi ad essere la 5^ società in questa prima prova nazionale.  Fano, 23 marzo: la seconda prova del campionato di società ricalca l’andamento della prima, anche se la squadra ottiene un miglioramento complessivo di 2 punti, grazie ad esecuzioni più precise da parte dei nostri atleti Alessandro Zecca, Miriam Erigozzi, Carlo Degani ed Ottavio Arvedi. La squadra ha saputo confermare un trend positivo, presentando in gara anche gli esordienti Enrique Sacco ed Emma Frozzi, entrambi emozionati, ma capaci di ben figurare.  Marsala, 26 aprile 2014: trasferta siciliana per chiudere in bellezza questo campionato di società. L’ospitalità dei “Diavoli Rossi” è stata molto bella, con la perla di una cordiale serata in compagnia, condita da pasta col pesce e grigliata di carne. Per la cronaca, entrambe le squadre hanno concluso positivamente la gara e si sono piazzate entrambe al 5° posto della classifica nazionale. La parte del leone l’ha fatta Miriam Erigozzi, che ha migliorato parecchi dei propri punteggi parziali, ma tutti hanno concorso ad un consistente aumento del punteggio totale delle squadre.

Coppa Italia – Milano, 26 ottobre 2013: prima prova di Coppa Italia e ritorno al podio nazionale per tre atleti bentegodini: Davide Pascucci nella categoria Senior ed Andrea Golini in quella Junior conquistano infatti la medaglia d’argento, grazie ad esercizi di difficoltà ridotta, ma eseguiti con buona sicurezza. Fra le Junior sul podio anche Miriam Erigozzi che nella seconda prova ottiene la medaglia di bronzo. Nella categoria Allievi esordio per Ottavio Arvedi e Carlo Degani.

Gara inter-societaria – Verona, 16 marzo: dopo la forzata rinuncia al campionato nazionale di società, a causa di problemi fisici dei nostri atleti migliori, il programma gare del trampolino prosegue con una gara inter-sociale con gli amici di Appiano. 28 giovani atleti, suddivisi in quattro categorie, si sono confrontati in una bella manifestazione, che avrà il “ritorno” ad Appiano il 28 aprile prossimo.  Appiano, 27 aprile 2013: dopo la bella gara inter-sociale disputata a Verona, l’onore/onere di organizzare l’incontro fra giovani trampolinisti tocca questa volta agli amici di Appiano. Ancora più alto il numero dei giovanissimi in gara, salito a 32 atleti, suddivisi questa volta in 5 categorie, che si sono confrontati in una bella giornata di sport che ha chiuso l’attività di base e che ha confermato la validità della formula proposta, capace di convocare un numero sempre crescente di giovani sportivi. 

Campionato di società – Milano, 9 febbraio 2013: al via il campionato nazionale di società, che quest’anno si disputerà su tre prove. La Bentegodi ha presentato 1 sola squadra, che si è dovuta piazzata al 7° posto a causa della defezione di Davide Pascucci, il suo atleta più forte. Pur non essendo al top della loro condizione fisica, Filippo Franchetto, Andrea Golini (col loro nuovo primato di difficoltà) e Miriam Erigozzi hanno comunque fornito una buona prestazione. Sfortunato invece Michele Angelini, vittima di un lieve infortunio al piede.

Coppa Italia – Verona, 21 ottobre 2012: la prima prova di Coppa Italia viene disputata alla Bentegodi. Nella gara individuale conquistano il podio Michele Angelini e Michelangelo Galletta, rispettivamente primo e terzo. Proseguono poi gli junior, che si aggiudicano ben tre medaglie d’argento con Davide Pascucci, Filippo Franchetto e Miriam Erigozzi. Oro nel syncro per la coppia Franchetto-Golini. La squadra della Bentegodi chiude al quarto posto.

Assoluti – Catania, 16 giugno 2012: campionati assoluti, Davide Pascucci presenta un libero da 8,1 di difficoltà (con 4 doppi) ed ottiene l’ottavo punteggio parziale; purtroppo incappa in un banale errore al termine dell’obbligatorio, compromettendo la possibilità di salire di qualche gradino nella classifica finale. Buono comunque il 10° posto conquistato dal nostro miglio atleta, grazie ad un 18,8 nell’obbligatorio e ad un 28,8 nel libero.

Gara sperimentale – Milano, 4 marzo: gara sperimentale, in cui l’obbligatorio viene sostituito dalle candele a tempo, mentre nel libero vengono inseriti soltanto alcuni semplici elementi imposti, allo scopo di avvicinare al trampolino elastico un maggior numero di atleti. Buono il risultato numerico, con una partecipazione più ampia in molte categorie, ed altrettanto elevato il gradimento da parte di quelle società che trovano difficoltoso operare con molti ginnasti a livello nazionale, ma che sarebbero ben disposte nei confronti di un’attività più “soft”. Per la Bentegodi, ben tre vittorie: Miriam Erigozzi ed Andrea Golini vincono le categorie Juniores di 2^ fascia, mentre Riccardo Bertani trionfa nella prima fascia Allievi.  Brindisi, 1 aprile 2012: i migliori specialisti al trampolino si sono radunati in Puglia per contendersi i titoli nelle varie categorie. La Bentegodi era presente con 7 atleti, che hanno saputo conquistare ben 4 podi nazionali: argento per Davide Pascucci e Miriam Erigozzi: bronzo invece per Filippo Franchetto e Riccardo Bertani.

Coppa Italia – Verona, 23 ottobre: 63 atleti in gara nella nostra città per un triplice appuntamento: Coppa Italia, Open e G.p.T. Nella gara “open” molto bravi i nostri tre atleti in gara: Irene Trombini, Pietro Fiorin e Michele Angelini, tutti sul podio grazie ad esecuzioni molto sicure. Nella gara nazionale si distingue Filippo Franchetto, vincitore della categoria Junior 2^ fascia, ma bravi anche tutti gli altri compagni di squadra. Ottime ancora una volta le coppie Franchetto-Golini e Bertani-Girelli, capaci di ottenere un eccellente 9 nel syncro, rilevato dalle nuove apparecchiature elettroniche. La squadra della Bentegodi conquista l’ennesima medaglia d’argento.  Torino, 27 novembre 2011: Bentegodi in formazione ridotta per la seconda prova di Coppa Italia: Filippo Franchetto e Miriam Erigozzi negli junior, Riccardo Bertani e Pietro Fiorin negli allievi. La squadra è sesta, ma nella classifica finale che somma le varie prove conquista la medaglia di bronzo.

Sportexpo – Fiera di Verona, 28 maggio 2011: è l’ultimo appuntamento della stagione sportiva, prima delle vacanze estive. Abbiamo portato tutti i nostri atleti a questa importante rassegna cittadina, che presenta molti sport. Dopo l’esibizione dei bimbi dei corsi, hanno avuto luogo le due gare individuali, cui ha partecipato anche la società di Appiano (BZ): nella categoria 7-9 anni ha vinto Filippo Sturiale, mentre fra i più grandi ha conquistato il primo posto Pietro Fiorin, entrambi della Bentegodi. Il pomeriggio si è concluso con l’esibizione della nostra squadra di serie A, che ha suscitato ammirazione ed interesse.

Assoluti – Milano, 22 maggio 2011: Davide Pascucci, il nostro ginnasta più forte, partecipa al prestigioso campionato nazionale assoluto, che assegna il titolo individuale maschile e quello femminile. E’ il secondo atleta, dopo Luca Marconi, che la Bentegodi riesce a portare a questo traguardo. Davide presenta un nuovo esercizio libero, con 4 doppi ed una difficoltà di 8,1 punti, che esegue per due volte, con altrettanti rekord personali nel punteggio: prima 29,5 e poi 30,0. La sua ottima prestazione lo fa volare al sesto posto: un vero successo! A lato della competizione si è disputata una gara per età, con l’esecuzione del solo esercizio libero. La Bentegodi era presente nella fascia 10-12 anni, con i giovanissimi Zeno Girelli (3°) e Riccardo Bertani (7°), una coppia ormai rodata e che anche in questa occasione ha dominato la gara di syncro.

Serie “A” – Ancona, 5 febbraio: apertura alla grande, con la prima prova al Palarossini, dove 4 atleti delle 6 squadre di trampolino che militano in serie A si sono affrontati accanto ai big della ginnastica artistica. In una gara resa insidiosa da un trampolino nuovissimo e perciò estremamente reattivo, molti atleti di valore hanno dovuto arrendersi e non sono riusciti a concludere il proprio programma. I nostri giovani trampolinisti hanno invece saputo gestire al meglio la situazione: Franchetto 7°, Golini 8°, Pascucci 10° e Girelli 14° hanno permesso alla Bentegodi di ottenere un terzo posto insperato alla vigilia.  Bari, 5 marzo: la seconda prova di serie A vede nuovamente i nostri ginnasti gareggiare positivamente, anche se al 5° posto di Pascucci, il 13° di Franchetto, il 19° di Girelli , abbiamo dovuto registrare l’infortunio di Golini, proprio prima della propria routine.: dopo un’attesa trepidante, Andrea è costretto a rinunciare. Purtroppo pochi giorni dopo scopriamo che ha subìto la rottura di un menisco del ginocchio. La squadra ha comunque conquistato il 4° posto parziale.  Padova, 16 aprile: la salvezza è ormai certa! Eccezionale la cura organizzativa della società Corpo Libero, premiata dal tutto esaurito al Palaflorio. Un’emozionata Miriam Erigozzi entra nella squadra in sostituzione dell’infortunato Golini, eseguendo bene un esercizio di buon valore tecnico, ma macchiandolo nel finale con una rotazione in avanti che arriva sulle protezioni. Non si deconcentrano però i più esperti Davide Pascucci (5°), Filippo Franchetto (12°) e Zeno Girelli (14°). La Bentegodi è in festa per la conferma del 4° posto, ma quando ci rendiamo conto che eravamo a soli tre punti dall’argento e a uno solo dal bronzo, non possiamo nascondere un piccolo dispiacere …  Firenze, 14 maggio 2011: l’ultima gara di serie A è preceduta dall’ennesimo problema: questa volta la sfortuna colpisce Filippo Franchetto, che a causa di un risentimento al tendine d’Achille non può gareggiare. Lo sostituisce Riccardo Bertani, che come Zeno Girelli si esibisce con un esercizio nuovo, di difficoltà 4,4; entrambi riescono ad eseguirlo con sicurezza. Superata l’emozione, anche Miriam Erigozzi entra nel ruolo di protagonista con un ottimo 14° posto, mentre Davide Pascucci completa la sua eccellente stagione con un 11° posto. La Bentegodi è al 4° posto nella classifica finale; lo scudetto va all’inarrivabile Milano 2000, seguita a distanza da Fano e Brindisi. Retrocedono Marsala e Langhirano.

Gara inter-societaria – Appiano, 10 aprile 2011: prima gara sociale con gli amici atesini, riservata ai giovanissimi e ai principianti del trampolino elastico. In attesa poi delle classifiche, la manifestazione si è arricchita di alcune esibizioni degli agonisti bentegodini. Molto bravi i nostri giovani atleti, felici per l’esperienza che ha presentato loro l’attività “agonistica” svolta ad un livello assolutamente tranquillo e sostenibile. Si sono distinti in particolare Filippo Sturiale e Samuele De Monti, vincitori nelle rispettive categorie.

Campionato di categoria – Capriate, 20 febbraio: nuova formula per il campionato di categoria, con il titolo assegnato sulle 3 prove in calendario. Nella gara “open” ottima la prova di Irene Trombini, 2^ fra le 11 Junior in gara; molto bene anche i maschi. Nella gara nazionale buone prove dei giovanissimi e di Miriam Erigozzi nella difficile categoria Juniores. Molto bene Riccardo Bertani, all’esordio nella prima fascia Allievi. Ottima gara di Andrea Golini e Filippo Franchetto, entrambi sul podio Junior di seconda fascia e vincitori del syncro. Un’incertezza nell’obbligatorio ha invece pesantemente condizionato il risultato di Davide Pascucci, autore di un libero di notevole livello esecutivo.  Milano, 19 marzo 2011: nella gara “open” una prova molto regolare ha permesso a Fiorin di vincere la categoria allievi. Nella gara nazionale buone le prove dei giovanissimi di terza categoria Galletta, Garzon, De Monti e Trombini, addirittura perfetti nella gara syncro. Molto bene anche Bertani, nella prima fascia Allievi. Ottimi l’obbligatorio di Franchetto e il libero di Erigozzi (con il rekord personale)nella seconda fascia Junior. 

Coppa Italia – Verona, 17 ottobre: esordio nella nostra città per la prima prova nazionale di Coppa Italia. La gara è riuscita molto bene ed i nostri atleti hanno ben figurato in tutte le categorie. Una citazione per Miriam Erigozzi, capace di migliorare difficoltà, obbligatorio e libero in una sola gara! Molto bene anche Davide Pascucci, che ha ottenuto un importante 6,5 di difficoltà. Risultato eccellente per Filippo Franchetto, argento con 48,8 di totale e che in coppia con Andrea Golini (bronzo) ha vinto il syncro. La “solita” doppietta per la coppia Girelli – Bertani, autrice anche di un ottimo syncro. La squadra conquista il secondo posto nazionale.  Gambettola (Cesena), 28 novembre 2010: l’anno si chiude con la seconda prova di Coppa Italia, nella quale si sono messi in evidenza i ginnasti più grandi. Davide Pascucci ha stabilito il proprio rekord nel libero con 27,7 punti; Andrea Golini e Filippo Franchetto hanno portato a termine la propria gara individuale ed un ottimo syncro. Miriam Erigozzi ha fatto un notevole progresso, presentando un libero con una difficoltà di 5,0 punti. Argento per la squadra, alle spalle della Milano 2000.

Campionato di categoria – Capriate, 7 febbraio:  72 gli atleti in gara, 11 le formazioni presenti, per una classifica che vede al primo posto la Milano 2000 con 452 punti, seguita dalla Bentegodi con 330 e dai Diavoli Rossi di Marsala con 322. La gara è stata in parte condizionata dai nuovi teli, molto più reattivi e capaci di mettere in seria difficoltà numerosi atleti. Marconi non è riuscito a completare l’ambizioso programma libero da 12,9 punti, causa un grave sbilanciamento nel corso del settimo salto; Agostini, Pascucci, Golini, Franchetto e Girelli hanno completato i propri esercizi liberi, che presentavano significative variazioni di difficoltà. Erigozzi ha fatto un buon esordio nella categoria nazionale.   Chiaravalle, 7 marzo: nella seconda prova si sono visti notevoli progressi in tutte le categorie nazionali: nella 2^ categoria allievi, esordio positivo per Bertani e Girelli: nella 1^ categoria allievi, Franchetto e Golini hanno eseguito bene i propri esercizi, inserendo il doppio indietro nel libero. E’ stata poi la volta degli junior: Agostini vince la gara, grazie ad un ottimo obbligatorio ed un buon libero, e Pascucci migliora difficoltà ed esecuzione di entrambi i propri esercizi, giungendo al terzo posto. Chiudono i Senior, dove Marconi esegue il difficile libero da 12,9 punti (un triplo e 9 doppi), ma proprio nell’ultimo salto atterra sulle protezioni, sia pure per pochi centimetri. Le nostre coppie syncro vincono le tre gare a cui partecipano. Bronzo per la squadra Bentegodi.   Salemi, 10 aprile: per noi prima trasferta di squadra in terra siciliana. Zeno Girelli fa l’en-plein con il terzo successo nella seconda categoria. Golini conquista il bronzo nella 1^ categoria e vince il syncro in coppia con Franchetto. Bravi Agostini e Pascucci nella categoria juniores, come pure Marconi , che nella fortissima categoria seniores sfiora il podio ed arriva a meno di 2 punti dal primo in classifica! Milano, 16 maggio 2010: la gara più importante della stagione vede, malgrado l’assenza dei nostri più forti atleti Marconi ed Agostini, ancora una volta i ginnasti veronesi in grande evidenza, con un complessivo bronzo di squadra, . Zeno Girelli, con il quarto successo consecutivo, si laurea campione italiano nella 2^ categoria Allievi, seguito a ruota da Riccardo Bertani. Molto bravi Andrea Golini (argento) e Filippo Franchetto (bronzo). Anche Miriam Erigozzi e Davide Pascucci conquistano il bronzo nelle rispettive categorie.

Torneo internazionale – Milano, 24 ottobre 2009: prima edizione del torneo internazionale milanese, con annessa gara “Age Group”, ossia per età. Luca Marconi chiude al 4° posto la propria bella prova, migliorando il valore di difficoltà (11,6 – un triplo e 7 doppi) e di punteggio (33,5) nel libero, dimostrando di essere sulla buona strada raggiungere la difficoltà richiesta dalle competizioni internazionali Senior. Bene anche i più giovani: Davide Pascucci, Zeno Girelli e Filippo Franchetto hanno ottenuto alcuni rekord personali nell’esecuzione del libero.

Campionato di categoria – Capriate, 15 febbraio: la prima gara del 2009 vede la Bentegodi conquistare ben 8 podi nazionali ed altri 2 nella categoria Open. Spiccano l’argento di Luca Marconi fra i Senior, con 10,5 rekord personale nella difficoltà e l’oro di Francesco Agostini nella 1^ categoria, con 5,4 nuovo rekord personale di difficoltà. Molto bene si sono comportati anche Andrea Golini (argento), Elena Colombo (bronzo) e le 3 coppie di Syncro. Grazie a queste belle prestazioni c’è stata la medaglia d’argento della squadra, alle spalle dell’inarrivabile Milano 2000!  Salemi (TP), 8 marzo: in Sicilia si è recato soltanto Marconi a difendere i colori della Bentegodi. Luca ha ben figurato, conquistando il bronzo alle spalle delle due punte di diamante del trampolino italiano Cannone e Aloi. Buono il suo punteggio, a pochi decimi dal suo limite personale e con un programma che presenta il triplo nell’obbligatorio ed una difficoltà di 10,5 nel libero. 25,0 punti per lui nell’obbligatorio e 31,3 nel libero, per un totale di 56,3.   Chiaravalle (AN), 29 marzo: conferma della Bentegodi al vertice del panorama del Trampolino Elastico nazionale, con altri 7 podi. Oro per Francesco Agostini nella 1^ categoria e Zeno Girelli nella 3^ categoria, oltre ai 2 syncro Golini-Agostini e Lui-Girelli. Assente per un lieve infortunio alla spalla il leader della squadra Marconi, molto bene anche Balestreri, Colombo e Franchetto, capaci di difendere e consolidare la preziosa medaglia d’argento della squadra! La classifica finale vede il successo della Milano 2000, la Bentegodi è seconda, seguono quindi Langhirano Parma e Diavoli Rossi Marsala.  Milano, 16 e 17 maggio 2009: si parte con la gara che assegna il titolo di campione italiano nelle varie categorie, con le belle vittorie di Francesco Agostini nella 1^ categoria e Zeno Girelli nella 3^, oltre ai 2 syncro Golini-Agostini e Lui-Girelli. Il giorno dopo c’è stata l’assegnazione del titolo assoluto: per noi in gara Luca Marconi, che con un bel libero chiude al 5° posto, a pochi decimi dal bronzo.

Coppa Italia – Milano, 22 novembre: la qualifica per la finale di Coppa Italia è stata l’occasione per un interessante test sulle capacità delle “nuove leve”. Oltre a Marconi, Marchesini, Franceschetto, Agostini e Golini, si sono infatti aggiunti ben 7 nuovi ginnasti del trampolino: Elena Colombo, Samuele Zambelli, Zeno Girelli, Mattia Balestreri, Filippo Franchetto, Alessandro Zecca e Davide Pascucci, tutti capaci di dominare la comprensibile emozione e di fornire una buona prestazione.  Milano, 30 novembre 2008: la finale di Coppa Italia ha visto la Bentegodi al 5° posto fra le società italiane; ottimo l’obbligatorio di Marconi, che ha presentato il triplo in avanti con mezzo avvitamento come primo salto. Ottime le prove degli Allievi nelle due gare di Synchro: Agostini-Golini e Girelli-Balestreri hanno conquistato l’oro nelle proprie categorie. Ha ben figurato anche Elena Colombo, che si è cponfrontata con avversarie molto brave.

World Cup – Arosa (CH), 20 giugno – Albacete (ESP), 27 giugno 2008: la Federazione Ginnastica premia il lavoro ed i progressi di Luca Marconi con la convocazione a due prove di Coppa del mondo. Queste gare hanno visto la partecipazione di tutti i più forti ginnasti del mondo, anche perché collocate poco prima dei giochi olimpici di Pechino. Da questi fuoriclasse c’è molto da imparare e sono il giusto stimolo per impegnarsi a perfezionare i salti e incrementare la difficoltà dell’esercizio libero. Dal punto di vista tecnico, oggi le “routines” di Marconi presentano 9 doppi salti: 7 nel libero (diff. 10,0) e 2 nell’obbligatorio (diff. 2,9).

Torneo internazionale – Aachen (D), 15 marzo 2008: seconda gara con la maglia azzurra per Luca Marconi, che esegue un bell’obbligatorio (24,40), ma poi macchia la sua prestazione interrompendo il libero dopo 8 salti. E’ stata comunque una bella esperienza per il giovane atleta veronese.

Assoluti – Arezzo, 24 – 25 maggio 2008: gli assoluti sono segnati da un’ottima fase di qualifica, nella quale Luca Marconi si aggiudica il terzo miglio punteggio, ma incappa in una sfortunata prova nella finale del giorno successivo. Un inatteso errore all’ottavo salto del libero affonda le speranze di conquistare un podio prestigioso, che sembrava ormai a portata di mano. Luca è così costretto a subire il sorpasso degli altri finalisti e chiude la sua gara al 6° posto; si tratta di un piazzamento comunque importante, ma che lascia l’amaro in bocca, dopo aver visto i risultati della prima giornata!

Campionato di società – Brindisi, 3 febbraio: prima prova del campionato italiano di società con tre ginnasti veronesi: Luca Marconi, senior, sfodera due esercizi di ottimo livello e conquista il suo rekord personale sia nell’obbligatorio che nel libero, ottenendo un totale di 57,1. Fra gli allievi, Andrea Golini (2°) ha eseguito il miglior libero della categoria e Francesco Agostini ha ottenuto il miglior punteggio di categoria nell’obbligatorio, ma ha avuto un’incertezza fatale nel libero. Andrea e Francesco si sono poi cimentati nel synchro conquistando la medaglia d’oro. Bentegodi al 5° posto nella classifica di società.  Chiaravalle, 9 marzo 2008: eccezionale medaglia d’argento per la Bentegodi nella classifica a squadre! I ginnasti veronesi colgono un risultato davvero straordinario grazie anche ad alcune circostanze particolari sviluppatesi durante la gara, ma che nulla tolgono al valore della bella prova da parte del gruppo: bronzo di Luca Marconi fra i Senior, argento di Francesco Agostini negli Allievi e due titoli nel syncro da parte di Agostini-Golini e di Lorenzo Franceschetto-Andrea Marchesini.

Coppa Italia – Capriate, 2 dicembre 2007: in Coppa Italia arrivano i due titoli nazionali di Francesco Agostini e Andrea Golini nelle categorie Allievi, al termine di una stagione che li ha visti in continuo progresso. Altra piacevole novità è stato l’esordio nelle gare di Synchro, che ha contribuito al 3° posto della Bentegodi nella classifica delle società. Luca Marconi esegue una difficoltà di 9,7 nel libero.

Campionato regionale – Schio, 10 nomembre 2007: per la prima volta il Veneto ha visto la propria gara regionale di Trampolino Elastico, svolta in contemporanea al Torneo individuale “Allievi” di G.A.M. Gli otto atleti bentegodini hanno saputo eseguire esercizi completi in quasi tutte le salite, mettendo in mostra uno stile esecutivo curato.

Torneo internazionale – Wroclaw (POL), 5 ottobre 2007: Polonia amara per Luca Marconi, che interrompe l’esercizio obbligatorio al sesto salto. Un vero peccato, perchè nel libero ha totalizzato un bel 31,60, settimo punteggio della categoria Junior.

Assoluti – Ancona, 10/12 agosto 2007: campionati assoluti al Palarossini, in una stupenda cornice di pubblico e insieme ai campioni della ginnastica artistica. Luca Marconi porta a termine il suo nuovo esercizio con 7 doppi, diff.10,3. Grande soddisfazione per Luca, che ora però dovrà ora applicarsi per “ripulire” l’esercizio.

Campionato di società – Capriate, 11 febbraio:  la prima prova del campionato italiano di società vede anche l’esordio nella massima categoria diLuca Marconi, autore di un’ottima prestazione, (libero con 5 doppi, difficoltà 8,7) che gli ha consentito di salire sul podio della massima categoria, nella quale gareggiano dei grandi campioni. Note estremamente positive da tutto il gruppo, tanto che la Bentegodi si è piazzata al 4° posto nella classifica delle società.  Da segnalare anche i podi di Andrea Golini, Federico Arena e Leonardo Arena, oltre alla precisa esecuzione dei due nuovi esercizi da parte di Monica Turina.  Chiaravalle, 18 marzo:  la seconda prova del campionato italiano di società vede la conferma di Luca Marconi fra i Senior, grazie ad un ulteriore incremento del livello tecnico presentato (libero con 6 doppi, difficoltà 9,4) che gli ha consentito di conquistare un inatteso, ma meritato secondo posto! In bella crescita Andrea Marchesini, 4°  fra gli Junior grazie ad un notevole progresso personale. Molto bene anche Francesco Agostini e Leonardo Arena, esordienti col botto nella 2^ categoria Allievi. Completano il trionfo veronese i podi di Andrea Golini e Federico Arena nella 3^ categoria Allievi. Bentegodi al 5° posto della classifica nazionale di società.  Brindisi, 29 aprile:l’ultima prova del campionato di società vede un unico atleta bentegodino, Luca Marconi, che tenta di inserire il settimo doppio nel proprio libero. Un’imprecisione all’ottavo salto lo costringe però a fermarsi ad un soffio dall’impresa; Luca, con un libero a 6 doppi, riesce a bissare la medaglia d’argento di Chiaravalle.   Milano, 13 maggio 2007: la prima parte della stagione si conclude col campionato nazionale di categoria. Il “solito” Luca Marconi si è qualificato per gli Assoluti. Sul podio anche Francesco Agostini ed Andrea Golini, rispettivamente secondo e terzo nelle proprie categorie Allievi.

Coppa Italia – Langhirano (PR), 3 dicembre 2006: alla finale di Coppa Italia la Bentegodi si presenta con ben 11 ginnasti. Nella categoria Junior gareggiano ben tre ragazzi ed una ragazza, che presentano esercizi di buon valore tecnico, anche se ancora non perfettamente assimilati. Marconi ha una fatale incertezza sull’obbligatorio, che gli costa il successo finale, ma si riscatta con un libero di ottimo livello, che viene premiato col miglio punteggio assegnato nella categoria; Marchesini riesce ad eseguire entrambi gli esercizi, mentre Turina e Rocca saltano con buona precisione, ma riescono a portare a termine una sola routine. I giovanissimi Arena e Golini eseguono buoni esercizi e conquistano ben due posti sul podio; Agostini invece ha un’incertezza nel libero e compromette l’ottimo obbligatorio eseguito in precedenza. Molto bene anche gli “Open” Benatti, Arena, Bertolini e Dal Barco,che già guardano alla preparazione di esercizi di più elevati contenuti tecnici in vista delle prossime gare, fra un paio di mesi circa.

Nissen Cup – Savognin (CH), 24/26 agosto 2006: Luca Marconi partecipa alla 44^ Nissen Cup ed indossa per la prima volta la maglia della nazionale azzurra. Un traguardo che premia l’intenso lavoro svolto dal ginnasta veronese durante i due mesi di collegiali estivi, prima ad Ormea(CN) e successivamente a Cesenatico. In un contesto di ben 21 nazioni partecipanti, Luca è riuscito a concludere i propri esercizi positivamente, vincendo l’emozione di un esordio così importante. Al termine della competizione si è classificato più che onorevolmente al 26° posto.

Campionato di società e categoria – Capriate (BG), 12 febbraio: il nuovo anno prende il via con la prima prova del campionato nazionale di società. Oltre a Luca Marconi erano impegnati i ginnasti delle categorie “Open”, ossia che gareggiano con esercizi di difficoltà crescente, senza tener conto dell’età. Positivo l’esordio di Saul Rocca, Giacomo Girelli, Pietro Massocco, Federica Ogheri, Monica Turina e Roberta Signorini. Chiaravalle, 12 marzo: Saul Rocca ha vinto gli Junior “Open” con un ottimo libero, valutato 24,3 punti.  Torino, 9 aprile: bel libero di Luca Marconi, che gli ha regalato un punteggio complessivo di 48,2 punti, sufficiente per la convocazione ai campionati di categoria.  Milano, 7 maggio 2006: Luca Marconi partecipa al campionato nazionale di categoria, giungendo secondo con un distacco di pochi decimi e qualificandosi per il campionato nazionale assoluto, nel quale ha eseguito con bravura il proprio esercizio e cogliendo un’inaspettata medaglia di bronzo alle spalle del “super” Flavio Cannone (che ha partecipato alle Olimpiadi di Atene 2004) e di Stefano Crastolla, anch’egli in possesso di notevoli doti ed esperienza di gare internazionali.

Coppa Italia – Milano, 22 ottobre: brillante prestazione di Luca Marconi, che con un esercizio di buon livello tecnico ha conquistato il diritto di partecipare alla finale di Coppa Italia. Buone anche le prestazioni degli altri ginnasti, che si confrontavano con il nuovo e più impegnativo esercizio obbligatorio di secondo livello. Brindisi, 20 novembre 2005: la tensione è palpabile negli istanti che precedono la salita di Luca all’attrezzo: essere giunti ad un così prestigioso appuntamento nel corso del primo anno di attività agonistica non è davvero cosa di tutti i giorni! In gara sono presenti ben 4 ginnasti che vantano esperienze internazionali: oltre a Flavio Cannone, che ha partecipato alle olimpiadi di Atene ed è entrato nella finale dei migliori otto agli ultimi campionati mondiali, va ricordato in particolar modo Dario Aloi, incontrastato vincitore della categoria Juniores. E’ proprio qui che Luca ha conquistato una prestigiosa medaglia di bronzo, coronando con successo un intenso lavoro svolto in stretta collaborazione con i tecnici federali della società Milano 2000.

Campionato regionale – Schio, 24 aprile 2005: in contemporanea con le gare artistica maschile, abbiamo esordito nella nostra regione, prima società Veneta a cimentarsi nell’avvincente mondo del trampolino elastico. La categoria “Allievi” ha visto il successo di Pietro Massocco, mentre negli “Junior” ha primeggiato Luca Marconi, autore di un discreto esercizio, che dovrà tuttavia completare e stabilizzare in vista delle più impegnative gare autunnali di Coppa Italia. 

Campionato “Open” – Capriate, 13 febbraio 2005: finalmente è arrivato il momento della nostra prima gara ufficiale! Per disputarla ci siamo recati a Capriate (BG), carichi di entusiasmo e di curiosità: l’esperienza è stata piacevole e ci ha dato un’ulteriore spinta per migliorare le nostre esecuzioni. 

I commenti sono chiusi.