www.ginnasticaverona.org   -   sito del Prof. Roberto Girelli, istruttore di ginnastica e trampolino, insegnante di educazione fisica


Home Ginnastica Artistica Maschile Trampolino Elastico Video Scuola Primaria e Secondaria Links Contatti

          
  Scuola  

     Valutazioni

 

 

 

Un importante problema che tutti noi abbiamo di fronte al momento di formulare i giudizi in pagella è certamente quello del come valutare i nostri alunni ed in che cosa. Abbiamo infatti una grande varietà di allievi: bravi che si impegnano, ma anche poco dotati che si impegnano; oppure dotati che fanno proprio poco, o poco dotati che non partecipano ... come procediamo?

C'è poi il problema della condotta:  deve influire sul nostro giudizio?  Effettivamente  la matassa è piuttosto intricata, ma dopo lunghe riflessioni sono arrivato a studiare una formula che mi permette di dare oggettività e trasparenza alle valutazioni. Credo che il comportamento vada considerato esclusivamente nel caso in cui condizioni pesantemente gli apprendimenti: dopo tante ore sui banchi i bambini devono sfogare le tensioni accumulate ... e chi, se non noi insegnanti di Educazione Motoria,  può permettere  questo sfogo?

 

Dopo aver eseguito la valutazione iniziale, che a me serve esclusivamente come riferimento per capire da dove è partito l'alunno, utilizzo un sistema di valutazioni continue:  durante il corso dell'anno ci sono più possibilità di far vedere i progressi conseguiti e la nuova valutazione (se migliore) sostituisce la precedente.

 

Così io esprimo il mio giudizio soprattutto sulla base dei miglioramenti fatti e posso senza problemi assegnare un  voto un po' più alto anche ad alunni dotati di capacità soltanto modeste, ma in grado di conseguire un  miglioramento rilevante nelle varie attività  proposte a scuola.

Premettendo che ognuno di noi stabilisce le "regole del gioco" in base alla propria formazione, alla propria personalità ed al contesto in cui opera,  a titolo meramente esemplificativo  inserisco qui di seguito una delle tabella da me pensata ed utilizzata  per valutare singolarmente  una delle 20 attività che svolgo  in palestra:

 

   Livelli di apprendimento del salto con la funicella:

Livello

Classe

Descrizione dell’esercizio

2

Prima primaria

    3  Saltelli a piedi pari scavalcando la funicella.

4

Seconda primaria

    20 Saltelli a piedi pari.

5

Terza primaria

    20 Saltelli sullo stesso piede.

6

Terza primaria

    20 Saltelli a piedi pari girando la funicella all’indietro.

8

Quarta primaria

    Incrociare la corda 5 volte consecutivamente.

10

Quinta primaria

    Incrociare la corda 5 volte consecutivamente, ma girando all'indietro.

11

Prima secondaria

    Doppio giro della corda e riprendere a saltellare.

12

Seconda secondaria

    Incrocio e direttamente doppio giro della corda.

13

Terza secondaria

    Incrocio e direttamente doppio giro, 3 volte consecutivamente.

14

Terza secondaria

    Tre volte il doppio giro consecutivamente.

 

Un'ulteriore riflessione mi sta portando a considerare un secondo tipo di problema: se questo genere di tabelle possono andare bene per quasi tutta la classe, esiste solitamente qualche alunno che proprio non ce la può fare a superare certi scogli: rimanendo sull'esempio sopra citato, posso stabilire dei livelli che prevedono l'incremento di 5 o 10 saltelli ad ogni quadrimestre o anno scolastico per chi riesce a saltare, ma non sa eseguire grandi variazioni.

Se poi il problema nasce ancora prima, rimanendo sulla funicella posso facilitare l'esercizio facendo girare la corda a due compagni e chiedendo a quegli allievi soltanto di saltare la corda che passa, togliendo la difficoltà di farla girare.

Lo sforzo iniziale per organizzare questo modo di lavorare è piuttosto consistente, ma i frutti che dà lo giustificano ampiamente: essere resi protagonisti del proprio lavoro e gratificati dai traguardi personali raggiunti spinge i ragazzini ad impegnarsi al massimo e ad ottenere risultati davvero straordinari!

  Artistica di base
  Aiuto docenti
  Giochi semplici
  Matematica
  Coordinazione

  Funicella e corde

  Giocoleria
  Stacking
  Trampoli
  Danze popolari
  Giochi sportivi
  Giochi gioventù
  Valutazioni
  Teoria generale
  Teoria sport
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Home Ginnastica Artistica Maschile Trampolino Elastico Video Scuola Primaria e Secondaria Links Contatti

             www.ginnasticaverona.org   -   sito del Prof. Roberto Girelli, istruttore di ginnastica e trampolino, insegnante di educazione fisica