www.ginnasticaverona.org   -   sito del Prof. Roberto Girelli, istruttore di ginnastica e trampolino, insegnante di educazione fisica


Home Ginnastica Artistica Maschile Trampolino Elastico Video Scuola Primaria e Secondaria Links Contatti

  Scuola  

     Matematica in palestra

 

 

 

Questo progetto è nato nella mia testa durante un corso di aggiornamento di matematica: si parlava molto di esperienza pratica della materia e così ho iniziato a domandarmi se esistesse una maniera concreta di giocare con i numeri ...

Ho letto con attenzione il programma di matematica del primo ciclo e ho iniziato (in maniera piuttosto intuitiva) a progettare un lavoro che oggi ha una buona struttura e che attraverso il gioco mira al rinforzo del calcolo orale nelle quattro operazioni, togliendo gli alunni dalle sedie e dai banchi.

    Lancio dei dadi gialli (fattori)

 

L'attività  si svolge con le classi  prima e seconda  in una  piccola  aula libera, utilizzando  materiale  semplicissimo: qualche tappeto a terra, 9 grandi dadi in gommapiuma di tre colori diversi (blu, rossi e gialli) ed alcune palline colorate (blu, rosse, verdi e gialle), oltre a tanta fantasia per variare e rendere piacevole il tutto. 


      Metodologia:

 Vengono utilizzate delle formule di gioco inventate da me e che sono in continua evoluzione, in base a quelle che io percepisco essere le esigenze della classe o di alcuni singoli. Ne espongo alcune che io reputo interessanti:
 
 

     1) Risiko: si formano 3 squadre e un concorrente di ognuna partecipa lanciando i dadi: chi raggiunge la somma o la differenza maggiore guadagna tre palline, chi ha fatto il totale intermedio ne riceve due  e l'ultimo una soltanto.

     2) Speedy: si formano 3 squadre e un concorrente di ognuna partecipa cercando di rispondere il più velocemente possibile e vince una pallina rossa se indovina; gli altri due possono vincere una pallina blu confermando la risposta se è giusta, oppure una rossa correggendo l'eventuale risultato sbagliato.

      3) Sfida: (individuale) un giocatore sceglie chi sfidare e lo sfidato avrà poi diritto di scelta, finché tutti abbiano partecipato una volta come sfidanti ed una come sfidati (il primo sfidante sarà l’ultimo

   filmato addizioni e sottrazione

 sfidato), dopodiché si ricomincia; 1 pallina per ogni vittoria come sfidante, 2 palline per la vittoria come sfidato.

Gio4) Gioco aperto: dallo stesso lancio di dadi, proporre una per volta una serie di domande  (es.: 3 dadi blu, 1 rosso e 2 gialli; chiedere il totale dei dadi blu, poi i blu meno il rosso, quindi il prodotto dei 2 gialli, poi la composizione del numero ed infine se questo è pari o dispari).

     5) Maialino: Ogni bambino riceve una cartella nella quale è disegnato un maialino, contenente 2 file di 3 numeri ciascuna: attraverso il lancio dei dadi si compone il numero che è come l’estratto nel gioco della tombola; ogni alunno tira a turno i dadi e tutti mettono una crocetta sulla propria cartella quando un numero dei propri compare, mentre il maestro segna i numeri usciti. Vincono: ambo, terno e tombola.

      6) Bum: (questo è un vecchio gioco) disporre gli alunni in cerchio e far contare in maniera rapida e crescente, un numero a testa, sostituendo i multipli della tabellina scelta con la parola “bum” e chi sbaglia viene eliminato; quando è ben acquisito si può eseguire a salto (l'insegnante interpella casualmente) o contare in maniera decrescente.


      Programma per la classe prima:

1) Contare avanti e indietro i pallini dei dadi e ricavare precedente e successivo.

2) Ricerca di maggiore e minore, confrontando prima due dadi e poi due gruppi di dadi.

3) Eseguire addizioni (sommando i pallini di due o tre dadi blu) e sottrazioni (con due dadi rossi: togliere il numero minore dal maggiore).

4) Comporre il numero a due o più cifre: lanciamo un dado rosso (=decine) ed uno blu (=unità), e chiediamo ai bambini a cosa corrispondono. (ad esempio: 3 rosso e 5 blu = 35)

5) Acquisire semplici nozioni del  calcolo multibase,  assegnando delle palline colorate ad ogni risposta esatta, che gli alunni poi cambiano quando ne possiedono un certo  numero di uguale colore. Ad esempio, in base 3: con 3 palline blu (unità)  ricevono una rossa (decina); con 3 rosse hanno una verde (centinaio) e con 3 verdi una gialla (migliaio). In breve intuiranno che con una pallina verde, due rosse e una blu si hanno 121 punti!

     Consegna delle palline colorate


       Programma per la classe seconda:
 

1) Addizioni e sottrazioni si complicano: tirando ad esempio tre dadi blu ed uno rosso si esegue prima la somma dei blu, poi si sottrae il rosso.

2) Anche la composizione del numero diventa più complessa: vengono richiesti gradualmente i cambi da unità a decina e da decine a centinaio, oltre ad inserire i dadi gialli (=centinaia).

3) Arrivano le prime moltiplicazioni, con due dadi gialli che diventano fattori. Successivamente si aumenta di un valore fisso quanto espresso dai dadi, così da trattare completamente tutte le tabelline.    

4) Le divisioni vengono eseguite in maniera un po' elaborata e si affrontano solo se la classe è mediamente di ottimo livello: un dado rosso per le decine ed uno blu per le unità compongono il dividendo, mentre il divisore viene stabilito dall'insegnante in base al numero formulato dal lancio dei dadi. Gli alunni dovranno rispondere dapprima ignorando e successivamente calcolando anche il resto;

 
 
 5) Si ha infine un'introduzione all’espressione matematica, inserendo in un unico lancio di dadi moltiplicazioni (due dadi gialli, che hanno la precedenza), addizioni (uno o più dadi blu) e sottrazioni (uno o più dadi rossi).
  Artistica di base
  Aiuto docenti
  Giochi semplici
  Matematica
  Coordinazione

  Funicella e corde

  Giocoleria
  Stacking
  Trampoli
  Danze popolari
  Giochi sportivi
  Giochi gioventù
  Valutazioni
  Teoria generale
  Teoria sport
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
  

Home Ginnastica Artistica Maschile Trampolino Elastico Video Scuola Primaria e Secondaria Links Contatti

           www.ginnasticaverona.org   -  sito del Prof. Roberto Girelli, istruttore di ginnastica e trampolino, insegnante di educazione fisica